• Lun. Sab: 08-12 | 14-19
  • PASSITO DI CALUSO DOC “IL PRINCIPE” Gr.16°

    Vino che denota la sua straordinaria personalità e profondità fin dal colore, che si presenta giallo ambrato lucente. Dopo le prime intense note di albicocca e pesca, i profumi si rincorrono tra meandri di sensazioni dolci di fichi secchi e miele, erbe aromatiche, note minerali. Al gusto impressiona per la notevole complessità data dall'avvenuta fusione tra dolcezza, sapidità e morbidezza. Lunghezza finale con ritorno armonico dei profumi.
    Descrizione
    bott.cc.750

    Vitigni: Erbaluce di Caluso 100%

    Gradazione alcolica media: 16% vol.

    Vinificazione, Affinamento e Conservazione:

    I vini passiti sono prodotti utilizzando le stesse tecniche di vinificazione impiegate per i vini normali, con la sola differenza che le uve, prima di essere vinificate, vengono sottoposte, per un periodo più o meno lungo di tempo ad un appassimento, cioé ad una riduzione o eliminazione dell'acqua (disidratazione) presente nell'acino.
    I grappoli di erbaluce di Caluso, vengono raccolti e appesi ad appositi filiere, in ambienti particolarmente aerati, dove temperature e umidità  sono costantemente controllate.


    Una volta che le uve sono state fatte appassire, vengono pressate e in seguito vinificate.

    Lo scopo di tale procedimento è quello di sottoporre l'uva ad una sorta di sovramaturazione al fine di elevarne il tenore alcolico e zuccherino.

    Caratteristiche:

    Vino che denota la sua straordinaria personalità  e profondità fin dal colore, che si presenta giallo ambrato lucente. Dopo le prime intense note di albicocca e pesca, i profumi si rincorrono tra meandri di sensazioni dolci di fichi secchi e miele, erbe aromatiche, note minerali.

    Al gusto impressiona per la notevole complessità  data dall'avvenuta fusione tra dolcezza, sapidità  e morbidezza.

    Lunghezza finale con ritorno armonico dei profumi.

    Abbinamenti gastronomici:

    Grande vino da meditazione, perfetto con formaggi erborinati, fegato grasso e grandi dolci della tradizione siciliana. Con il cioccolato, da provare con il gianduia. Su dessert con frutta secca e sulla pasta di mandorle.
    Straordinario da solo, come vino da meditazione, per accompagnare un indimenticabile momento conviviale.
    Da servire in calici a tulipano di media grandezza, con leggera svasatura, può essere stappato al momento.


    Ottimo a 14°C.

    Temperatura di servizio:

    Servire a 14°-16°C. Servire in calici a tulipano di media grandezza, con leggera svasatura, può essere stappato al momento. Ottimo a 14°C.

    © Vini Bertot Domenico e Figli - P.IVA: IT 04801080013 - Design by Kronos snc
    Free Joomla! templates by Engine Templates